Piceni nel Mondo | Persone e storie diverse che hanno un’unica origine: il Piceno

Aiuto! Le streghe…

streghe nel piceno
Condividi:

Il nostro territorio ospita in ogni angolo fattorie e stalle, e troppe volte accade che i contadini ritrovano al mattino i propri animali stanchi e sudati, e i propri cavalli con lunghe trecce infiocchettate sulla criniera e sulla coda. E’ colpa delle streghe!

Ogni sera a mezzanotte si ungono con olio di ricino e si recano ai propri raduni riempiendo di sputi e graffiando chiunque incontrino sulla loro strada… ma all’alba e al suono delle campane devono stare attente ad esser già tornate nella propria dimora, così da ritrasformarsi nelle persone normali che interpretano all’interno della comunità.

Ormai però i trucchi per smascherarle e proteggersi da loro sono noti; come ad esempio mettere un pettine all’interno dell’acquasantiera della Chiesa durante la messa di Natale, che renderà loro impossibile l’uscita dalla stessa alla fine della funzione; oppure mettere una scopa dietro la porta di casa, degli aghi di pino o un bicchiere pieno di sabbia o sale alle finestre. La strega infatti per sua natura non riesce a resistere a contare i fili della scopa, gli aghi o i granelli che incontra, perdendo così tutte le ore della notte e trovarsi poi obbligata a scappare al sorgere del sole. Tutti comunque possedevano un oggetto speciale per proteggersi dalle streghe maligne: un potente talismano che appeso all’uscio di casa riusciva a tenerle sempre lontano, detto “LU BREVE”, costituito da un sacchetto benedetto nell’acqua santa e riempito con sale, peli di tasso o di cane, un’immagine sacra, un dente di lupo o una zanna di cinghiale, una moneta e una foglia d’ulivo benedetta. Questo talismano oltre che tenere alla larga le streghe proteggeva il possessore anche dall’invidia… sono anni che ormai nessuno incontra più una strega ma tra gli anziani si sentono ancora storie spaventose di scontri e battaglie con queste malvagie e oscure creature.

Commenta qui

Resta in contatto con noi iscrivendoti alla newsletter di Piceni nel mondo

Resta in contatto con noi

Hai un legame con il Piceno? Sei in contatto con piceni che vivono all'estero?
Vuoi semplicemente maggiori informazioni?
Iscriviti alla newsletter: ti aggiorneremo costantemente
fino al lancio ufficiale del progetto!

* Campo obbligatorio
Scrivici una mail per avere maggiori informazioni il team di Piceni nel mondo risponderà il prima possibile

E-mail: info@piceninelmondo.com