Piceni nel Mondo | Persone e storie diverse che hanno un’unica origine: il Piceno

CAPANNE DI PIETRA

caciare
Condividi:

Nel territorio piceno, in particolare sulla Montagna dei Fiori, si rimane colpiti dalla presenza di caratteristiche costruzioni in pietra, molto simili ad igloo eschimesi, chiamate caciare. Viene da domandarsi che funzione avevano e quando sono state costruite.. sono costruzioni molto rare nel Piceno, non se ne trovano infatti né sui vicini Monti Sibillini, né su quelli della Laga, né sulle montagne d’ Abruzzo.

Come vuole la tradizione sono rifugi di pastori e, come dice il nome, servivano per la preparazione del cacio; hanno un aspetto inconfondibile con la volta ottenuta con pietre disposte a cerchi concentrici, aggettanti verso il culmine. Ma chi le ha volute così le caciare? Da quanto tempo le loro inconfondibili cupole connotano il nostro territorio?

Poiché di strutture simili non se ne trovano nella nostra zona, è stato ipotizzato che le caciare siano state costruite da pastori provenienti da molto lontano, per la transumanza estiva. Ad occhio l’aspetto è molto simile a quello dei trulli pugliesi ma queste strutture sono originarie di luoghi lontani: Grecia, costa dalmata e Sardegna nelle forme dei nuraghi. La tecnica di costruzione è antichissima e risale a più di 3000 anni fa! Da questo capiamo che la Montagna dei Fiori potrebbe essere stata abitata già da quel lontano periodo.

La bellezza e l’ importanza di queste testimonianze non è però compresa da tutti: la maggior parte di esse stanno scomparendo ed è raro trovarle intatte. Un motivo ulteriore per conservare questa importante e rara testimonianza del nostro territorio.

 

Resta in contatto con noi iscrivendoti alla newsletter di Piceni nel mondo

Resta in contatto con noi

Hai un legame con il Piceno? Sei in contatto con piceni che vivono all'estero?
Vuoi semplicemente maggiori informazioni?
Iscriviti alla newsletter: ti aggiorneremo costantemente
fino al lancio ufficiale del progetto!

* Campo obbligatorio
Scrivici una mail per avere maggiori informazioni il team di Piceni nel mondo risponderà il prima possibile

E-mail: info@piceninelmondo.com