Piceni nel Mondo | Persone e storie diverse che hanno un’unica origine: il Piceno

Le ceramiche Matricardi

Ceramiche Matricardi
Condividi:

Superare i processi della manifattura artigianale per orientarsi verso una produzione di tipo industriale. Fu questa l’intuizione dell’ingegner Giuseppe Maria Matricardi quando avviò ad Ascoli, negli anni 20 del ‘900, la sua industria di ceramiche.

Uno sguardo sulla più antica tradizione locale e del vicino Abruzzo fu comunque mantenuto, come dimostra la scelta delle maestranze: da Castelli giunsero Emilio Polci e Nello Giovanili, da Faenza arrivò la decoratrice Esmeralda Campi, specializzata nei motivi più tradizionali, mentre i temi decorativi di stampo più moderno erano eseguiti da due giovani pittori ascolani, Didimo Nardini e Aldo Castelli.

A partire dal 1925, grazie al sodalizio con il giovane ceramista pesarese, Gian Carlo Polidori, i prodotti di Matricardi divennero ancora più apprezzati dal mercato nazionale. Uno spaccio fu aperto a Milano, nella centralissima via Montenapoleone, al civico 23.

Anche all’estero i prodotti dell’industria ascolana cominciarono ad essere molto stimati, soprattutto in America, dove le maioliche di produzione seriale venivano esportate in grande quantità.

Nel frattempo la moda lanciata da alcuni architetti tedeschi ed inglesi di impiegare la maiolica come soluzione ornamentale per rivestimenti interni ed esterni prese piede anche in Italia, e così il Matricardi avviò un’ampia produzione di decorazioni maiolicate destinate a tale uso, di cui si conservano ancora oggi alcuni esempi nelle case borghesi di Campo Parignano.

 

Commenta qui

Resta in contatto con noi iscrivendoti alla newsletter di Piceni nel mondo

Resta in contatto con noi

Hai un legame con il Piceno? Sei in contatto con piceni che vivono all'estero?
Vuoi semplicemente maggiori informazioni?
Iscriviti alla newsletter: ti aggiorneremo costantemente
fino al lancio ufficiale del progetto!

* Campo obbligatorio
Scrivici una mail per avere maggiori informazioni il team di Piceni nel mondo risponderà il prima possibile

E-mail: info@piceninelmondo.com