Piceni nel Mondo | Persone e storie diverse che hanno un’unica origine: il Piceno

Un pittore francese a San Benedetto del Tronto

san-benedetto-del-tronto-vele-Chatelain
Condividi:

Chissà che effetto avrà fatto ad Alfred Chatelain vedere lo spettacolo delle vele coloratissime delle paranze sanbenedettesi che sfilavano sull’acqua? Sicuramente positivo, se decise di rimanervi per 10 anni (1908-1920) diventando il cronista della vita dei pescatori nel mare; le paranze, con le loro vele colorate e i loro simboli dipinti, sono tra i soggetti più rappresentati dal pittore che si era costruito una capanna sulla spiaggia per condividere sulla tela ogni momento della vita nel mare.

La paranza è una tipica imbarcazione nata alla fine del XX secolo; ciò che soprattutto colpì Chatelain delle paranze erano le vele coloratissime raffiguranti simboli misteriosi dipinti da ignoti pittori, mischiando sacro e profano: il diagramma di Cristo e la mezzaluna dei Saraceni, il gallo di S. Pietro e l’asso di bastoni, i chiodi con il martello e la corona di spine, la sirena dai lunghi capelli azzurri.

Qual è il significato di questi simboli? Rendere le paranze riconoscibili alle donne che attendevano con ansia il ritorno dei propri mariti, nella speranza che l’avventura in mare fosse andata per il meglio… Immaginiamo la felicità che questi simboli potevano suscitare nell’animo delle mogli! Storie commoventi, di vita quotidiana, che ancora oggi si possono leggere nei quadri di Chatelain e nelle paranze da lui dipinte, che potete ammirare all’ interno di Palazzo Piacentini,nel centro storico di San Benedetto del Tronto.

Resta in contatto con noi iscrivendoti alla newsletter di Piceni nel mondo

Resta in contatto con noi

Hai un legame con il Piceno? Sei in contatto con piceni che vivono all'estero?
Vuoi semplicemente maggiori informazioni?
Iscriviti alla newsletter: ti aggiorneremo costantemente
fino al lancio ufficiale del progetto!

* Campo obbligatorio
Scrivici una mail per avere maggiori informazioni il team di Piceni nel mondo risponderà il prima possibile

E-mail: info@piceninelmondo.com